AREA RISERVATA

Login to your account

Username
Password *
Remember Me
Back Sei qui: Home

Articoli

VERONA JAZZ & RUMORS FESTIVAL UNA SETTIMANA DI GRANDE MUSICA

aaa

Verona Jazz e Rumors Festival, le due
storiche manifestazioni inserite nel cartellone
dell'Estate Teatrale Veronese,
tornano anche in questo difficile 2020
per illuminare e far vivere uno dei palcoscenici
più suggestivi e prestigiosi
al Mondo: quello del Teatro Romano di
Verona.
Sei appuntamenti in totale con grandi
interpreti della Musica Jazz e del Cantautorato
Italiano.
La prima settimana di settembre sarà dedicata
quindi alla grande Musica, per permettere all'affezionato
pubblico di tornare in completa sicurezza
a vivere questa magica esperienza che ogni anno
si ripete.
Saranno infatti rispettate tutte le regole in materia
di distanziamento sociale e la capienza della
venue sarà notevolmente ridotta e contenuta.
monica
1 settembre - Verona Jazz
MAURO OTTOLINI &
VANESSA TAGLIABUE YORKE
La storia del Jazz è scandita da una straordinaria
moltitudine di personalità rilevanti e dissimili
abbracciate dallo stesso linguaggio che si rinnova
e si arricchisce per accogliere dentro di sé
nuove immagini. Un gioco di parole tra la forza del
canto, l'allegria ed il dinamismo dello swing. La
voce inconfondibile di Vanessa Tagliabue York trova
perfetta intesa musicale ed intellettuale nei
musicisti di questo quartetto capitanato dal grande
Mauro Ottolini in veste di arrangiatore e
trombone solista. Completano la formazione con
eleganza e prestigio due dei migliori musicisti
europei: Francesco Bearzatti al clarinetto e Paolo
Birro al pianoforte.
2 settembre - Verona Jazz
PAOLO FRESU TRIO "Tempo di Chet"
Il più grande trombettista italiano ha voluto creare
questo trio – con Dino Rubino al piano e flicorno
e Marco Bardoscia al contrabbasso – per l'avventura
teatrale del progetto "Tempo di Chet – La
versione di Chet Baker" . Un dialogo a tre voci raffinato,
di grande impatto emotivo e intellettivo che
si compone del suono caldo e corposo e della
mente vivida e creativa di Fresu, delle linee potenti
e coinvolgenti del contrabbasso di Bardoscia e del
pianismo elegante e vibrante di Rubino.
4 settembre – Rumors Festival
RAPHAEL GUALAZZI
A poco più di un mese dalla fine del lockdown
Raphael Gulazzi annuncia la data di un tour estivo
che lo vedrà esibirsi in un contesto suggestivo,
all'aperto, che renderà speciale questo ritorno. In
questo concerto si presenterà in Trio , confermando
ancora una volta la qualità musicale,
l'eclettismo, la forza interpretativa, Una voce elegante,
un musicista poliedrico, un talento
cristallino. Dalle tante partecipazioni a Sanremo,
compreso l'ultimo dove ha fatto ballare il Teatro
Ariston con un brano dalle sonorità sudamericane,
ai palchi dei principali festival europei, Raphael
Gualazzi sa catturare il pubblico e portarlo nel suo
mondo musicale raffinato e pop al tempo
stesso. Torna a Verona per proporre un'autentica
festa in musica.
5 settembre – Rumors Festival
VASCO BRONDI "Talismani per tempi incerti"
Archiviata l'esperienza con "Le luci della centrale
elettrica", band di cui era unico membro fisso e
frontman di se stesso, Vasco Brondi si riappropria
di nome e cognome e prosegue il suo percorso
cantautorale che lo ha reso un'autentica star della
scena indipendente italiana. Brondi canta la
provincia, la sua noia, la sua piattezza, la rabbia
del viverla e, al contempo, la straordinaria
bellezza dei suoi segreti, della semplicità, della
perfetta linearità di certi frangenti dell'esistenza in
uno spettacolo appositamente realizzato per il Teatro
Romano
6 settembre - Verona Jazz
ENRICO PIERANUNZI TRIO "Fellini jazz
omaggio a Federico Fellini"
Grazie alla sua formazione, tra pianoforte classico
e jazz, il linguaggio musicale di Enrico
Pieranunzi si è da sempre nutrito di una fascinosa
trasversalità, abitata da fonti d'ispirazione che
attraversano epoche e stili anche molto distanti
tra loro, in una sintesi personale che trova nel
linguaggio jazzistico un proprio, originale equilibrio.
In questo concerto si esibisce con la
formazione che da sempre ha costituito il suo terreno
privilegiato di espressione e
sperimentazione: il classico trio piano-basso-batteria.
Per ricordare Fellini, il geniale regista a
vent'anni dalla sua scomparsa, darà nuova luce
con la sua versione alle splendide colonne sonore
dei capolavori cinematografici come I Vitelloni, La
Strada, La Dolce Vita
7 settembre – Rumors Festival
VINICIO CAPOSSELA "Pandemonium"
Da Pan, tutto, e demonio, dunque tutto demonio,
in opposizione a pan theos, tutto Dio. Dunque un
concertato per tutti i demoni, accompagnato da
un insieme di strumenti musicali che insieme
evocano il Pandemonium, mitico strumento gigantesco,
del tipo dell'organo da fiera. Trattasi di un
concerto narrativo con canzoni messe a nudo,
scelte liberamente in un repertorio che quest'anno
va a compiere i trent'anni dalla data di pubblicazione
del primo disco "All'una e trentacinque
circa "(1990)
Le rassegne sono promosse dal Comune di Verona
nell'ambito dell'Estate Teatrale Veronese con
l'organizzazione di International Music and Arts.
Per Rumors Festival il Curatore Artsitico è
Elisabetta Fadini.
I biglietti per i concerti sono in vendita su circuito
ticketone e presso le abituali prevendite.
Per informazioni:
www.eventiverona.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

LAST MINUTE

Natura e Ambiente