• Home
  • Ristoranti e Vini
  • Cucina
  • Salute & Bellezza
  • Intrattenimento
  • Fashion
  • Viaggi
  • Eventi
  • Attualità
AREA RISERVATA

Login to your account

Username
Password *
Remember Me
Back Sei qui: Home Salute & Bellezza   Salute ARRIVANO LE BIOTECNOLOGIE

ARRIVANO LE BIOTECNOLOGIE

cascinu

Intervista al  Prof. Stefano Cascinu

La spesa sanitaria per la lotta contro i tumori in Italia è pari al 9,3% del Pil,
negli USA al 19%. Con meno fondi, il nostro Paese garantisce a tutti le terapie
migliori. Il prof. Stefano Cascinu (presidenteAIOM - Associazione Italiana di
Oncologia Medica) ci illustra le novitànel campo oncologico.
Nel 2012 i tumori hanno fatto registrarein Italia 364mila nuove diagnosi e 175mila decessi. L’accesso alle terapie innovative sta diventando una questione centrale. Cosa si può fare?
Vanno evitati gli sprechi determinati da trattamenti di non comprovata efficacia e da esami diagnostici non appropriati.Come società scientifica siamo pronti a fare la nostra parte. Da un sondaggio è emerso che per otto specialisti su 10 i tagli alla sanità pesano sulla capacità di
curare al meglio i pazienti.
E il 52% degli oncologi ritiene che i biosimilari possano favorire il contenimento dei costi, anche se per il 62% degli specialisti al criticità legata ai biosimilari deriva dal fatto che possono funzionare diversamente rispetto al farmaco originatore.
Le principali novità terapeutiche degli ultimi anni sono caratterizzate da innovative
tecnologie di sviluppo basate sull’utilizzo di materiale biologico: lebiotecnologie. Cosa ne pensa?
Il loro impatto sulla terapia di numerose gravi patologie, quali ad esempio tumori, malattie autoimmuni (ad esempio artrite reumatoide), malattie infettive e cardiovascolari è stato e sarà
sempre più determinante. A causa della complessità dei processi produttivi, i farmaci biotecnologici sono spesso costosi.
Per questo, i farmaci biotecnologici biosimilari rappresentano un’opportunità per favorire l’accesso a un maggior numero di soggetti a terapie più innovative e la maggiore sostenibilità
economica ai sistemi sanitari.

LAST MINUTE

Natura e Ambiente