• Home
  • Ristoranti e Vini
  • Cucina
  • Salute & Bellezza
  • Intrattenimento
  • Fashion
  • Viaggi
  • Eventi
  • Attualità
AREA RISERVATA

Login to your account

Username
Password *
Remember Me
Back Sei qui: Home Attualità ISOLE, DOVE ANDRANNO IN VACANZA GLI ITALIANI

Attualità

ISOLE, DOVE ANDRANNO IN VACANZA GLI ITALIANI

foto sotto a quella grande dida ISOLA LACHEA


I tour operator più noti e le agenzie leader per le offerte i viaggi e vacanze, sulla base delle preferenze dei propri utenti, possono già esprimersi sulle scelte vacanziere 2017 degli italiani appassionati di mare. In moltissimi hanno orientato le proprie preferenze verso isole non troppo lontane, alla ricerca di spiagge bianche e panorami mozzafiato immersi in acque cristalline, ma pure in grado di offrire anche un ventaglio di proposte interessanti per la vita notturna. Prime in classifica, super richieste e gettonate tra gli utenti sono le Isole Canarie, con oltre 50.000 persone raggiunte, centinaia di reactions e condivisioni, in particolare la bellissima meta di Lanzarote con i suoi colori accesi, la sua natura incontaminata data dalla vegetazione sub tropicale in contrasto con le rocce laviche che sprofondano nelle sue meravigliose spiagge, dove si infrangono le onde dell'oceano. Superprenotate sono state pure le isole Baleari. In primis Maiorca e Minorca con il loro mare da sogno e coste bianchissime, lontano dal tran tran giornaliero e all'insegna del riposo e del relax, luoghi privilegiati per chi non vuole immergersi totalmente nella movida. Ad esse si affiancano Formentera e Ibiza, mete che non rinunciano alla bellezza di paesaggi incontaminati, ma sono più movimentate, tra feste in spiaggia ecc., scelte principalmente dagli under 30, o dai forever young che non vogliono smettere di scegliere la formula vacanza-vita notturna. Formentera è il luogo ideale per conciliare i luoghi di grande splendore, la movida e la grande libertà dello spirito ancora hippy di quest'isola che conquista sempre il cuore di ogni turista. Ibiza, la famosa "Isola Bianca", è il tempio del divertimento notturno, con le sue coste rocciose, sabbiose, quasi incontaminate dove potersi dedicare allo snorkeling, alle immersioni, al kayak, o semplicemente rifarsi gli occhi. La notte a Ibiza è viva, piena di party esclusivi da non perdere che terminano solo alle prime luci dell'alba, ciò che rendono l'isola la meta preferita dai partygoer di tutto il mondo. Spostandosi un po', ma restando sempre nell'area mediterranea, un'altra destinazione che è stata apprezzata a furor di social è la Grecia, evergreen per ogni estate con il suo connubio vincente di paesaggi incantevoli e atmosfere incredibili. Una meta molto amata e ricercata dagli utenti di ogni età è quella di Karpathos, la famosa "isola dei delfini", adatta al relax, ma perfetta per surf, windsurf, grazie alla sua posizione strategica. 20.000 utenti hanno scelto questa meravigliosa isola per la sua natura incontaminata, le sue calette e il mare cristallino, per una vacanza esclusiva. Un'altra protagonista della stagione estiva è Creta, una delle isole più grandi, prediletta dagli amanti della storia e della cultura per i suoi imponenti siti archeologici. Un'isola pure raggiungibile rapidamente dall'Italia, e che mette d'accordo i gusti di adulti e giovani, è Corfù, tra luoghi meravigliosi considerati Patrimonio dell'Umanità UNESCO e una vita notturna vivace e cosmopolita che la rende una delle mete più affollate nel periodo estivo. A concludere la rassegna delle quest'anno gettonatissime isole elleniche preferite c'è Rodi, con le sue spiagge accoglienti e incantevoli in cui potersi dedicare a windsurf, kitesurf o allo snorkeling nelle sue acque trasparenti. Molto amata è anche Malta, che costantemente già registra un gran numero di presenze, ormai un'istituzione per le vacanze all'insegna del mare e del divertimento. Con 18.000 utenti raggiunti, centinaia di reactions e condivisioni, a Malta è in particolare la città cosmopolita di St. Julian, con un mare cristallino, un centro animato da bar, pub e ristoranti, che di notte diventa una grande festa che continua non stop fino all'alba, per questo molto frequentata e amata dagli under 20 e dagli over 30 che vogliono vivere una vacanza senza troppe complicazioni e senza limiti. I cultori di un soggiorno più tranquillo apprezzeranno invece le spiagge più tradizionali di St. Paul's Bay e Bugibba con la loro atmosfera che ricorda vagamente Miami con litorali di sabbia bianca, palme e beach life più esclusiva. Accanto a queste perle del Mediterraneo si collocano le mete insulari nostrane, che i turisti nostrani hanno scelto sino ad un tutto esaurito che da tempo non si verificava. Il patrimonio insulare italiano consta di oltre 800 isole, di cui solo un'ottantina sono abitate, comprese le due più grandi isole del mar Mediterraneo, Sicilia e Sardegna. Le decine di mete di pregio offerte da queste ultime vivranno quest'anno un'affluenza turistica ai massimi livelli. In testa alle preferenze di queste due isole principe per i vacanzieri non solo italiani c'è proprio una località sicula, la meravigliosa San Vito Lo Capo, che ha raggiunto quasi 20.000 persone sui social, e rapisce per la sua spiaggia incantevole, circondata dalla vegetazione, lambita da acque limpide che mostrano tutte le sfumature del blu. È una meta ideale per una vacanza total relax o per un soggiorno con bambini per la sua posizione geografica riparata da forti correnti. Le caratteristiche dei suoi fondali invece la rendono il paradiso per gli appassionati di snorkeling e di immersioni. Oltre alle isole nazionali più note, amate e frequentate per antonomasia: Capri, Lampedusa, Favignana, Ischia, Lipari, Salina, Sant'Antioco, Vulcano, Isola d'Elba, Santa Maddalena, Pantelleria, e altre non meno splendide, il 2017 sta vivendo di un rinnovato e inaspettato interesse per gli arcipelaghi di cui fanno parte alcune di queste mete. Arcipelago toscano: Parco nazionale marino ed Eden per decine di specie protette; isola d'Elba, isola del Giglio, isola di Capraia, isola di Montecristo, isola di Pianosa, isola di Gorgona, isola di Giannutri. Arcipelago della Maddalena: al largo della costa Smeralda sarda, il più celebre nel mondo dei VIP; La Maddalena, Santo Stefano, Santa Maria, Razzoli, Caprera, Spargi, Budelli. Arcipelago delle Eolie: a nord della Sicilia, evocativo, quasi distaccato dalla realtà, stupendo, celebrato dal cinema; Alicudi, Filicudi, Lipari, Panarea, Stromboli, Vulcano e Salina. Arcipelago delle Tremiti: l'arcipelago più piccolo, al largo della Puglia, tra i più amati del Bel Paese; San Nicola, San Domino, Capraia, Pianosa, Il Cretaccio. Arcipelago delle Isole Ponziane: un Paradiso nel Golfo di Gaeta ad una manciata di chilometri dalle coste laziali e campane; Ventotene, Ponza, Zannone, Santo Stefano, Gavi, Palmarola. Certamente mete che comportano talvolta una forma di turismo più dinamico, contemplativo e culturale; sicuramente innovativo. Per i più curiosi, visceralmente amanti del mare, citiamo infine alcune piccole isole poco conosciute, oggetto di programmi ed escursioni fuori dall'ordinario, una meta nella meta, sebbene non tutte siano accessibili in quanto aree protette e rigorosamente rispettate. Isola di Licosa - Campania: da sempre importante punto di riferimento per la navigazione, rappresenta il sito naturale più caratteristico del territorio con le sue pericolose secche e i suoi limpidi fondali, testimoni di numerosi affondamenti. Nelle sue acque sono visibili i resti sommersi dell'omonima città greco-romana, specialmente quelli di una villa romana e di una vasca per l'allevamento delle murene (risalente ad un periodo che va dal I secolo a.C. al I secolo d.C.). Sull'isola, dove svetta il faro, sono stati rinvenuti diversi reperti di epoca greco-romana come una lastra con un'epigrafe dedicata a Cerere, un mosaico d'epoca romana e numerose ceramiche greche del V secolo a.C., conservate nel Museo archeologico nazionale di Paestum. La zona è pervasa dal mito delle sirene. Isola Lampione – Sicilia: è un'isola dell'Italia appartenente all'arcipelago delle isole Pelagie. Amministrativamente appartiene a Lampedusa e Linosa. Geologicamente, insieme alla vicina isola di Lampedusa, appartiene alla piattaforma continentale africana. I fondali della sua costa meridionale calano a picco, mentre quelli sul versante orientale digradano dolcemente mostrando canali di bianca arenaria scarsamente ricoperti di vegetazione. L'isolotto fa parte della area marina protetta Isole Pelagie ed è in zona "C" nell'attuale regolamento di zonazione della AMP. Molti uccelli migratori sostano qui regolarmente. Nel 1897 al largo di Lampione fu avvistato un banco di spugne che attirò l'attenzione di pescatori greci e tunisini in particolare, i quali diedero impulso economico all'arcipelago. Con l'avvento delle sostanze plastiche la pesca è cessata. Isola di Cirella – Calabria: è la più piccola delle due isole calabresi e si trova nella costa nord occidentale del Tirreno calabrese, di fronte l'abitato di Cirella, frazione di Diamante in Provincia di Cosenza. Le rocce calcaree dell'isola, sottoposte all'erosione marina, hanno dato vita a molte grotte ed insenature. La flora è quella tipica della macchia mediterranea, arricchita da boschetti di euforbie e limoni. Sulla sommità si ergono i ruderi di una fortificazione militare, detta Torre dell'Isola di Cirella. Essa fu costruita nel 1562 per prevenire l'assalto dei pirati turchi all'abitato di Cirella. Si presume che lo specchio di mare intorno all'isola nasconda alcuni reperti di archeologici a causa di rinvenimenti di anfore riferite al periodo greco romano. I fondali del lato est dell'isola sono ricchissimi di vegetazione marina. Isola Lachea – Sicilia: è una delle Isole Ciclopi. Le isole Ciclopi (o isole dei Ciclopi, o ancora faraglioni dei Ciclopi o di Aci Trezza) sono un piccolo arcipelago. L'Isola Lachea corrisponderebbe all'isoletta abitata solo da capre del libro IX dell'Odissea di Omero (λ?χεια, cioè "bassa", probabilmente), e i luoghi trovano rispondenza in Euripide, Plinio, Ovidio, Virgilio e tanti altri. L'isola, come le altre dell'arcipelago, è di origine subvulcanica . Rilevante interesse rivestono alcune scoperte archeologiche. Alla sommità dell'isola si trovano il museo, una cisterna e la Grotta del Monaco. Il museo naturalistico ospita una ricca collezione che dà un'idea al visitatore della fauna e della flora dell'isola, ed espone i reperti archeologici e geologici ritrovati sul luogo. L'isola fa parte della Riserva naturale integrale Isola Lachea e faraglioni dei Ciclopi, area protetta istituita dalla Regione Siciliana. Isola di Levanzo – Sicilia: si tratta della più piccola delle isole dell'arcipelago delle Egadi, con una superficie emersa di appena 5 km². Vi si trova la località omonima, frazione di Favignana, comune italiano della provincia di Trapani. È costituita da rocce calcaree bianche che presentano numerose grotte. Il paese è composto da uno sparuto gruppo di case munite di un piccolo porticciolo, che dista circa 15 km da Trapani. È priva di strade rotabili, a parte un piccolo tratto di strada asfaltata che conduce alla spiaggia del Faraglione. Tale condizione di arretratezza tecnologica spiega l'integrità della sua bellezza paesaggistica. Sulla costa si affacciano alcune grotte, la più nota delle quali è la Grotta del Genovese, uno dei più importanti siti archeologici d'Italia, con le sue incisioni e pitture rupestri risalenti al paleolitico superiore (9680 a.C.). Insomma, dalle più grandi alle più piccole, un'auspicabile rivalutazione delle nostre preziosità marine.ABBONATI A MCG ONLINE OPPURE COMPRA LA TUA COPIA IN EDICOLA A SOLI € 1,90

LAST MINUTE

Natura e Ambiente